Salta gli elementi di navigazione
banner
logo ridotto
logo-salomone
Portale dell'Anatolistica fiorentina
Home page > I progetti > Analisi delle reti sociali nell’Anatolia ittita del XIII sec. a.C.

Analisi delle reti sociali nell’Anatolia ittita del XIII sec. a.C.

Giulia Torri

 

L’incremento degli ultimi anni di banche date e mezzi informatici per l’elaborazione e la  classificazione del materiale epigrafico ha messo a disposizione degli studiosi nuove possibilità di  ricerca. Un nuovo approccio di tipo statistico, demografico e sociale (Social Network Analysis) a larghe collezioni di testi, permette la ricostruzione e l’analisi delle connessioni tra gli individui che operano all’interno di uno stesso periodo cronologico e in una stessa area geografica.

Il progetto ha lo scopo di realizzare una ricostruzione dettagliata del sistema amministrativo del regno di Hatti nel XIII secolo attraverso l’analisi dei personaggi che operavano in seno a tale amministrazione e delle relazioni che li connettevano tra di loro. Il fine è di ricomporre la rete

sociale che sosteneva l’economia e l’amministrazione del regno di Hatti nell’ultima fase del Bronzo Tardo. Per questo saranno utilizzati in maniera specifica i testi economici (CTH 241-250) e le liste di professioni e mestieri (CTH 230-240), i colofoni dei testi, gli inventari di culto, i testi di istruzione e le impronte di sigillo ritrovate nella capitale ittita Hattusa e, in generale, tutti quei documenti che contengono indicazioni di tipo onomastico. Sebbene il primo gruppo di testi sia stato pubblicato da diversi anni (S. Košak, Hittite Inventory Texts, THeth 10, Heidelberg 1982; J. Siegelová, Hethitische Verwaltungspraxis im Lichte der Wirtschafts- und Inventardokumente, Praha 1986), le nuove vie della ricerca consentono oggi un migliore approccio ad analisi di tipo socioeconomico (New Istitutional Economy, D. Acemoglu) che sono state fino a ora tralasciate.

Intendiamo:

1) studiare i luoghi di ritrovamento dei testi in relazione al loro contenuto e al loro contesto archeologico;

2) compiere una raccolta prosopografica ragionata degli impiegati statali, artigiani e operai dell’amministrazione ittita;

3) studiare le titolature, gli uffici e le cariche al fine di arrivare a una migliore definizione delle categorie sociali;

4) studiare e raccogliere in maniera sistematica i nomi geografici al fine di arrivare a una migliore comprensione delle vie commerciali e di importazione verso la capitale ittita di beni di lusso o di prodotti della tassazione statale.

 
ultimo aggiornamento: 07-Feb-2016
Unifi Dipartimento di Storia, Archeologia, Geografia, Arte e Spettacolo Home Page

Inizio pagina